PazzamenteMamma

L’estate con i bimbi: giochi e pappa

Ormai i nostri bimbi sono tutti in vacanza, e ovviamente la gestione del quotidiano, con loro a casa, diventa un pò complicata. Le mamme che devono lavorare avranno sicuramente optato per centri estivi o baby sitter o per chi li ha i nonni. Ma c’è anche chi come me ha la fortuna/sfortuna di non dover timbrare il cartellino la mattina e lavorando da casa si ritrova a dover riempire le giornate dei bambini per circa 12 lunghissime ore. E non è per nulla semplice! Nelle ore più calde non si può uscire. Non sempre il mare è accessibile economicamente e logisticamente, così come piscine e parchi divertimento, che ovviamente hanno un costo e non possono diventare la quotidianità. Ecco perchè dobbiamo cercare di organizzare le nostre giornate in modo tale che i bimbi non stiano tutto il tempo incollati a televisione tablet o pc. E si può fare, con un pochino di pazienza e organizzazione. A partire da oggi condividerò con voi “un pezzetto” della mia giornata e vi invito a fare lo stesso commentando il mio post. Vi parlerò dei giochi che farò fare loro e altro aspetto importante, vi dirò che cosa mangeremo a pranzo e a cena. Perchè quello dei pasti diventa un altro bel problema da affrontare. Quando vanno a scuola normalmente dobbiamo pensare solo alla cena, mentre adesso dobbiamo organizzare entrambi i pasti principali, e complice il caldo, devono essere anche pasti equilibrati e leggeri. Nulla di più semplice starete pensando…e invece no..perchè i miei figli soprattutto il piccolo, non mangiano tutto…quindi sarà una bella sfida riuscire ogni giorno a far accettare loro le pietanze che proporrò. Ma state tranquille…non sono assolutamente uno chef stellato, quindi saranno pasti davvero semplici e accessibili a tutti!

Allora iniziamo!

IL GIOCO DEL GIORNO: GIOCHI CON L’ACQUA

Nulla di più semplice. Abbiamo la fortuna di avere una bella veranda grande, ma è sufficiente anche un piccolo balcone o se non lo avete si può giocare anche dentro la vasca da bagno. Sarà sufficiente lasciare a disposizione dei bambini (e vi assicuro che questo gioco tiene interessati sia la mia bimba di 7 che il maschietto di 3) una o due bacinelle abbastanza grandi, riempirle di acqua e dare loro tutti gli oggetti che la vostra fantasia vi suggerisce. Spugne, ciotoline, imbuti, bamboline da lavare, tappi di sughero, colorante alimentare per vedere come l’acqua cambia colore, insomma tutto ciò che vi va! Vedrete come giocheranno! L’acqua è poi a mio avviso un elemento davvero rilassante. Il fatto di poterla toccare, travasare, rilassa tanto i miei figli e li tiene impegnati davvero per molto tempo. Se poi riuscite durante il gioco a fermarvi un pochetto con loro, sarà un valore aggiunto all’esperienza…io credo sia sufficiente anche una sola mezz’ora, cuore a cuore, per poi tornare ovviamente ai mille impegni che ognuna di noi ha. Ma se anche non potete farlo (e credetemi a me succede spessissimo) non fa nulla. Parlate con loro da una stanza all’altra, chiedete se si divertono, ogni tanto passate a vedere cosa combinano, un bacio, un abbraccio e loro sapranno che ci siamo. Un gioco da fare anche dopo una giornata di lavoro che ci ha tenuti lontano dai nostri cuccioli, che non richiede particolare impegno e che piacerà sicuramente a entrambi.

 

LA PAPPA DEL GIORNO:

PRANZO pasta al pesto e insalata di pomodori

CENA nuggets di pollo (potete farli da voi o comprarli pronti…noi oggi abbiamo danza quindi andiamo di quelli pronti), pane tostato e pisellini. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *