PazzamenteMamma

A MIA MADRE

Adesso ti capisco. E vedo coi tuoi occhi.
Quella stanchezza che ti portavi appresso, quel  sorriso all’ingiu’ per i troppi pensieri.
E noi che ti seguivamo anche al bagno, facendo a gara a chi per prima doveva raccontarti la giornata. E nonostante tutto, ci lasciavi parlare, limitandoti a dire “non posso avere 5 minuti per me?”.
Adesso ti capisco. E sento col tuo cuore.
Quando mi chiamavi mille volte, per sapere dove stavo.
Quando mi ammalavo e nascondevi l’ansia.
Quando orgogliosa sorridevi ai colloqui.
Quando mi rincorrevi esasperata.
Quando dicevi non ce la faccio più.
Io adesso ti capisco. E vedo coi tuoi occhi.
E quell’amore che mi hai donato, ha cambiato colore.
Rivedo le serate a chiacchierare.
Risento la tua voce quando ci chiamavi a cena.
Rivedo le tue mani che facevano magie.
Rivedo ogni dettaglio, e mi ritrovo in te.
E non c’è cosa che mi renda più orgogliosa, che assomigliare a te.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *